Premi

Premio “ARMIDA MISERERE” 2020

Ha consegnato il Premio lo scrittore, sceneggiatore e regista Marcello Braucci.

Armida Miserere, cresciuta a Casacalenda, è stata una delle prime donne
in Italia a dirigere un carcere. La sua carriera è iniziata a 28 anni
come vice-direttore della Casa Circondariale di Parma e, attraversando
tutta Italia, non si è mai arrestata fino al 2003 quando Armida si è tolta la vita. Nel 1990, il compagno Umberto Mormile era stato ucciso in un
agguato di ‘ndrangheta
.

Quest’anno il Premio è stato consegnato al giornalista e scrittore Paolo De
Chiara
, che nel 2012 decide di pubblicare le risultanze di ricerche
effettuate sul caso mafioso della testimone di giustizia Lea Garofalo,
la donna che si ribellò alla mafia intitolato Il Coraggio di dire No.
Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta. Attivista nella
diffusione della cultura della legalità soprattutto all’interno delle
scuole, si occupa di infiltrazioni criminali.

Grazie di Cuore agli Amici di Armida e all’amico Michele Giambarba, senza dimenticare Molise Cinema.

Casacalenda, 5 agosto 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...