Categoria: youtube

SANITÀ in Molise – L’apparecchio acustico e la pratica perduta

Bojano (Cb), 8 settembre 2012

Barbara, una giovane di 30 anni, affetta dalla sindrome di Goldenhar, alle prese con le lungaggini della sanità molisana.

La denuncia della madre per una firma che non arriva da maggio 2012.

A cura di Paolo De Chiara

(Video) NON PARLARE AL CONDUCENTE

Tratta Bojano-Isernia, ore 16.20

L’autista guida con una mano…

con l’altra parla al cellulare dei suoi affari personali.

Legge del 13 febbraio 2012, n. 11 – ART. 173, comma 2: “E’ vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all’art. 138, comma 11, e di polizia. E’ consentito l’uso di apparecchi a viva voce o dotati di auricolare purche’ il conducente abbia adeguata capacita’ uditiva ad entrambe le orecchie che non richiedono per il loro funzionamento l’uso delle mani.

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) CASO IACOVONE, la Fiaccolata a Isernia

FIACCOLATA PER CHIEDERE GIUSTIZIA

…per l’assistente della Polizia di Stato, Giuseppe Iacovone.

Morto prematuramente il 23 marzo 2012 in un incidente stradale, per colpa di un pirata della strada.

CASO IACOVONE: parla la sorella

CASO IACOVONE/2 – La riflessione

CASO IACOVONE/3 – La Fiaccolata

Isernia, 3 agosto 2012

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) Fiaccolata ad Isernia per ricordare Stefania Cancelliere. Le immagini e le interviste

Fiaccolata ad Isernia per Stefania Cancelliere:

ecco le immagini

Si è tenuta ad Isernia la fiaccolata per ricordare Stefania Cancelliere, la 39enne isernina barbaramente uccisa dall’ex marito a Legnano.

Molte le persone che hanno manifestato per le vie della città. Stefania Cancelliere aveva tre figli. Uccisa, per gelosia, a colpi di mattarello dall’ex marito Roberto Colombo, 54 anni, oculista.

ECCO LE IMMAGINI (CON LE INTERVISTE) DELLA MANIFESTAZIONE:

AMORE CRIMINALE/1

AMORE CRIMINALE/2

AMORE CRIMINALE/3

AMORE CRIMINALE/4

 

AMORE CRIMINALE/5

 

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) COMUNE ISERNIA/6 Nel chiostro comunale

COMUNE ISERNIA/6 Nel chiostro comunale

 

 

Isernia, 11 giugno 2012

Nel chiostro comunale, dopo la conferenza stampa di De Vivo.

CHI SONO I DIMISSIONARI?
Rosa Iorio, Gianni Fantozzi, Stefano Testa, Raffaele Teodoro e Mario Lastoria (Pdl);

Antonio Scuncio, Pietro Paolo Di Perna, Angelica Morelli e Giancarlo Chiacchiari (Alleanza per il Molise);


Mike Matticoli, Clelia Iadisernia e Andrea Galasso (Udc);


Domenico Chiacchiari, Mario Lombardi e Antonio Furioso (Progetto Molise);

Cesare Pietrangelo (Adc);


Piero Sassi (Grande Sud);


Domenoco Di Baggio (Udeur).

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) COMUNE/5 Per Mancini: “Logiche camorristiche, siamo la barzelletta d’Italia”

Per Mancini: “Logiche camorristiche,

siamo la barzelletta d’Italia”.

 

 

Isernia, 11 giugno 2012

“IL COLPO DI CODA DEL REGIME”

Giovancarmine MANCINI (la Destra), consigliere comunale, attacca il Pdl: “Il Molise ha un rais (Michele Iorio, ndr)… questa è un’offesa per la Città e per la politica… va premiata la volontà del popolo”.


L’Avv. Mancini parla di “logiche camorristiche”.

CHI SONO I DIMISSIONARI?
Rosa Iorio, Gianni Fantozzi, Stefano Testa, Raffaele Teodoro e Mario Lastoria (Pdl);

Antonio Scuncio, Pietro Paolo Di Perna, Angelica Morelli e Giancarlo Chiacchiari (Alleanza per il Molise);


Mike Matticoli, Clelia Iadisernia e Andrea Galasso (Udc);


Domenico Chiacchiari, Mario Lombardi e Antonio Furioso (Progetto Molise);

Cesare Pietrangelo (Adc);


Piero Sassi (Grande Sud);


Domenoco Di Baggio (Udeur).

A cura di Paolo De Chiara

 

(VIDEO) COMUNE/4 – La Conferenza Stampa di De Vivo: “Interessi personali”

La Conferenza Stampa di De Vivo:

“Interessi personali”

 

 

Isernia, 11 giugno 2012

La Conferenza Stampa del Sindaco Ugo DE VIVO, tra Bilancio, problemi e futuro: “Il Comune di Isernia è privo di dirigenti. Le carte sono in disordine”.

CHI SONO I DIMISSIONARI?
Rosa Iorio, Gianni Fantozzi, Stefano Testa, Raffaele Teodoro e Mario Lastoria (Pdl), Antonio Scuncio, Pietro Paolo Di Perna, Angelica Morelli e Giancarlo Chiacchiari (Alleanza per il Molise);
Mike Matticoli, Clelia Iadisernia e Andrea Galasso (Udc);
Domenico Chiacchiari, Mario Lombardi e Antonio Furioso (Progetto Molise); Cesare Pietrangelo (Adc);
Piero Sassi (Grande Sud);
Domenoco Di Baggio (Udeur).

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) COMUNE/3 – Parla Bucci, il consigliere ‘espulso’: “Mi hanno aggredito”

L’ERETICO – Parla Bucci, il consigliere ‘espulso’:

“Mi hanno aggredito”

Isernia, 11 giugno 2012

Parla Bucci, il consigliere del Comune di Isernia ‘espulso’ dal Pdl: “Ho fatto il mio dovere”.


Sull’espulsione: “Ringrazio Mancini (il segretario provinciale dell’Adc, alleati con il Pdl, ndr), non mi ha mai chiamato, mi ha aggredito sulla linea da seguire. Io sono un uomo libero e lui non può venire a dettare legge a me”.

CHI SONO I DIMISSIONARI?
Rosa Iorio, Gianni Fantozzi, Stefano Testa, Raffaele Teodoro e Mario Lastoria (Pdl);

Antonio Scuncio, Pietro Paolo Di Perna, Angelica Morelli e Giancarlo Chiacchiari (Alleanza per il Molise);


Mike Matticoli, Clelia Iadisernia e Andrea Galasso (Udc);


Domenico Chiacchiari, Mario Lombardi e Antonio Furioso (Progetto Molise);

Cesare Pietrangelo (Adc);


Piero Sassi (Grande Sud);


Domenico Di Baggio (Udeur).

 

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) COMUNE/2 – Il Consiglio comunale senza numero legale

Il Consiglio comunale senza numero legale

 

 

Isernia, 11 giugno 2012

Il nuovo sindaco De Vivo in aula 

CHI SONO I DIMISSIONARI?
Rosa Iorio, Gianni Fantozzi, Stefano Testa, Raffaele Teodoro e Mario Lastoria (Pdl);

Antonio Scuncio, Pietro Paolo Di Perna, Angelica Morelli e Giancarlo Chiacchiari (Alleanza per il Molise);


Mike Matticoli, Clelia Iadisernia e Andrea Galasso (Udc);


Domenico Chiacchiari, Mario Lombardi e Antonio Furioso (Progetto Molise);

Cesare Pietrangelo (Adc);


Piero Sassi (Grande Sud);


Domenoco Di Baggio (Udeur).

A cura di Paolo De Chiara

 

 

(VIDEO) COMUNE/1 Parla il Sindaco De Vivo: “SONO SCONCERTATO, E’ UNA VIOLENTA OFFESA!”.

Parla il Sindaco De Vivo:

“SONO SCONCERTATO, E’ UNA VIOLENTA OFFESA!”

Isernia, 11 giugno 2012

Dopo le Proteste dei cittadini presenti (“Vergogna!”, “Buffoni!”) … parla il sindaco di Isernia, Ugo DE VIVO che racconta le dimissioni dei 17 consiglieri comunali del Pdl. 


“SONO SCONCERTATO, E’ UNA VIOLENTA OFFESA”.

CHI SONO I DIMISSIONARI?
Rosa Iorio, Gianni Fantozzi, Stefano Testa, Raffaele Teodoro e Mario Lastoria (Pdl);

Antonio Scuncio, Pietro Paolo Di Perna, Angelica Morelli e Giancarlo Chiacchiari (Alleanza per il Molise);


Mike Matticoli, Clelia Iadisernia e Andrea Galasso (Udc);


Domenico Chiacchiari, Mario Lombardi e Antonio Furioso (Progetto Molise);

Cesare Pietrangelo (Adc);


Piero Sassi (Grande Sud);


Domenoco Di Baggio (Udeur).

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) Giancarlo SIANI – Parla il Procuratore Armando D’ALTERIO

Giancarlo SIANI

Parla il Procuratore Armando D’ALTERIO

Isernia, 19 aprile 2012
PRIMO Video 

IV Lezione CULTURA della LEGALITÀ con gli studenti dell’Itis.
“LO SGUARDO SEVERO DEL GIORNALISTA”

LA TENACIA.

Lezione dedicata al giornalista precario de ‘IL MATTINO’, Giancarlo SIANI (ucciso dalla camorra la sera del 23 settembre 1985), con la presenza del Procuratore della DDA di Campobasso, Armando D’ALTERIO. 
Il ‘pm tenace’ (come lo ha definito Paolo Siani, il fratello del giornalista napoletano) del caso Siani.

Fu grazie all’intuito e alla tenacia di D’Alterio che l’inchiesta approdò finalmente alla identificazione e alla condanna dei responsabili.

A cura di Paolo De Chiara

 

(VIDEO) PALEOLITICO/3 – La Sala delle Ossa

PALEOLITICO/3 – La Sala delle Ossa

 

Isernia, 15 aprile 2012

 


Museo Paleolitico ‘la Pineta’

La Sala delle Ossa

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) PALEOLITICO/2 – Parla Antonella MINELLI

PALEOLITICO/2 – Parla Antonella MINELLI

 

Isernia, 15 aprile 2012


Parla l’archeologo Antonella MINELLI

Secondo giorno di apertura… Dopo 26 di attesa.

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) PALEOLITICO “La Pineta”. Dopo 26 anni… il Museo

PALEOLITICO “La Pineta”. Dopo 26 anni… il Museo

Isernia, 15 aprile 2012, ore 17.30

Il MUSEO del Paleolitico “LA PINETA” di Isernia

Secondo giorno di apertura (dopo l’inaugurazione)… l’attesa è durata 26anni.

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) TERMINAL: la montagna di MERDAneve

TERMINAL: la montagna di MERDAneve

 

Isernia, 15 aprile 2012, ore 17


La Montagna di MERDANEVE

A cura di Paolo De Chiara

 

(VIDEO) Isernia – OSPEDALE: lavori infiniti

Isernia – OSPEDALE: lavori infiniti

Isernia, 12 aprile 2012, ore 20.30
LAVORI INFINITI

Ospedale ‘Veneziale’ di Isernia

A cura di Paolo De Chiara

CORRIERE.TV – Isernia: sospeso dalla Curia ex parroco. Il caso del prete candidato alle amministrative

Isernia: sospeso dalla Curia ex parroco 

Il caso di don Vincenzo Chiodi, il prete candidato alle amministrative di Isernia e sospeso a divinis  finisce sul sito del “Corriere della Sera”.

“Il principale quotidiano italiano – scrive Altromolise.it – ha pubblicato on line un servizio nel quale sono riportati ampi stralci dell’intervista realizzata a don Vincenzo da Paolo De Chiara”.

Per vedere il servizio del Corriere.Tv clicca qui sotto:

Isernia: sospeso dalla Curia ex parroco

Ecco l’intervista (a cura di Paolo De Chiara) fatta a don Vincenzo davanti la Cattedrale di Isernia:

ISERNIA Prete-candidato, parla don Vincenzo:

“L’ha voluto Dio”

 

(VIDEO) La ‘PASSERELLA’ di Isernia

La ‘PASSERELLA’

Isernia, 12 aprile 2012, ore 21

LA PASSERELLA…

…in attesa dell’Inaugurazione!!!

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) Il TERMINAL abbandonato con Montagna di RIFIUTI

Isernia

Il TERMINAL abbandonato con Montagna di RIFIUTI

Isernia, 9 aprile 2012
TERMINAL abbandonato con Montagna di RIFIUTI.

La politica del Fare…del Sindaco di Isernia MELOGLI
“Personalmente, se avessi la possibilità di scegliere che cosa fare di questa regione, punterei prevalentemente sul turismo e sulla valorizzazione dell’ambiente. Ritengo che si possa fare un turismo non di massa ma di qualità, apportando numerosi benefici alla comunità. Voglio anticipare che, nel caso in cui venissi eletto, prediligerò le attività amministrative rispetto alla politica dei politicanti. A me interessa la politica del fare. Io, durante il mio mandato di Sindaco, ho capito che le opere pubbliche non sono né di destra né di sinistra ma servono per migliorare la qualità della vita. Bisogna fare delle scelte che vadano a favore l’occupazione, soprattutto quelle fasce sociali che non hanno futuro. È questa la politica intesa al servizio della collettività. Noi, ad Isernia, abbiamo privilegiato gli spazi verdi, risistemato il terminal, creato un altro polo universitario a Pesche, rivalutato il Centro storico, costruito un Auditorium. Tutto questo è sotto gli occhi degli isernini” (Gabriele Melogli, sindaco di Isernia, candidato alle regionali, Il Settimanale del Molise, 25 settembre 2011). 

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) ISERNIA Prete-candidato, parla don Vincenzo: “L’ha voluto Dio”

ISERNIA

Prete-candidato, parla don Vincenzo: “L’ha voluto Dio”

Isernia, 5 aprile 2012
PRETE-CANDIDATO

Don Vincenzo Chiodi, candidato alle Amministrative di Isernia, spiega la sua candidatura: “Sono pronto per la politica, è Dio che lo ha voluto”

Ecco la nota a firma di don Paolo Scarabeo, direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi Isernia-Venafro:
“La Curia diocesana di Isernia-Venafro, in merito alla presentazione di Don Vincenzo Chiodi – sacerdote diocesano, nelle liste per le prossime elezioni comunali di Isernia, di fronte al disagio e alle perplessità dei fedeli, comunica che Mons. Vescovo – preso atto della decisione del suddetto sacerdote, nonostante l’ammonizione già trasmessagli, mentre lo invita nuovamente a ritirarsi dalla competizione politica, si riserva di prendere gli opportuni provvedimenti previsti dal diritto”. 

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) Auditorium ISERNIA – Le Proteste

Auditorium ISERNIA – Le Proteste/1

Isernia, 31 marzo 2012, ore 20


Inaugurazione con Proteste

INTERVISTE: Emilio IZZO (segretario regionale UILBAC);
Tiziano DI CLEMENTE (coordinatore PCL Molise).

Prima parte… 

AUDITORIUM Isernia – Le proteste/2

Isernia, 31 marzo 2012, ore 20

INAUGURAZIONE CON PROTESTE

INTERVISTA: Celeste CARANCI (Arci Isernia).

SECONDA e Ultima Parte.

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) AUDITORIUM di Isernia. Parla Franco Valente: “Svelato il segreto”

AUDITORIUM di Isernia.

Parla Franco Valente: “Svelato il segreto”

AUDITORIUM di Isernia. Parla Franco Valente: “Svelato il segreto”

Isernia, 22 marzo 2012

PISCICELLI (l’imprenditore della Cricca, che rideva la notte delle terremoto a L’Aquila) INTERVIENE SULL’AUDITORIUM DI ISERNIA… “Tutte le gare d’appalto delle opere per i 150 anni sono truccate”.

Sono le parole di Francesco Maria De Vito Piscicelli, l’imprenditore della Cricca, nell’intervista concessa a Sandro Ruotolo. Ma questa è solo un’anticipazione: l’intervista integrale andrà in onda nella puntata di Servizio Pubblico, “Le mani pulite”, giovedì 22 Marzo alle 21.

Il sindaco GABRIELE MELOGLI (che ha annunciato querela) e il dirigente GIULIO CASTIELLO non hanno voluto rilasciare dichiarazioni.

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) PISCICELLI, l’imprenditore della Cricca, PARLA DELL’AUDITORIUM DI ISERNIA…

PISCICELLI PARLA DELL’AUDITORIUM DI ISERNIA

“Tutte le gare d’appalto delle opere per i 150 anni sono truccate”.

Sono le parole di Francesco Maria De Vito Piscicelli, l’imprenditore della Cricca, nell’intervista concessa a Sandro Ruotolo.

Ma questa è solo un’anticipazione: l’intervista integrale andrà in onda nella puntata di Servizio Pubblico, “Le mani pulite” di giovedì 22 Marzo 2012, alle 21

Subito dopo il terremoto de L’Aquila Piscicelli deride i terremotati pensando al profitto che trarrà dalla ricostruzione. Ha tentato il suicidio, ma quella telefonata non è mai stata perdonata…

(VIDEO) LEGALITA’ – Il messaggio del Procuratore

LEGALITA’ – Il messaggio del Procuratore

Isernia, 13 marzo 2012
COMBATTERE IL CANCRO DELL’ILLEGALITA’.

III lezione CULTURA della LEGALITÀ. – Giovedì 15 marzo 2012
Il messaggio agli studenti dell’ITIS “E. Mattei” di Isernia del Procuratore della Repubblica, Paolo ALBANO.

A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) DR Motor – Per gli stipendi: “Nulla è cambiato”

DR Motor – Per gli stipendi: “Nulla è cambiato”

Isernia, 13 marzo 2012
Prefettura di Isernia

La FIOM, la CGIL e i lavoratori della DR Motor di Macchia di Isernia chiedono, per l’ennesima volta, un tavolo con Di Risio.

I Lavoratori avanzano 4 stipendi: dicembre 2011, Tredicesima, Gennaio e Febbraio 2012. E si resta in attesa di Termini Imerese.

 
A cura di Paolo De Chiara

(Video) LAVORO – Il Tribunale di Isernia CONDANNA

LAVORO – Il Tribunale di Isernia CONDANNA

Isernia, 5 marzo 2012

INTERVISTA alla lavoratrice-sindacalista Michela Foglietta, dipendente del Comune di Monteroduni.

A cura di Paolo De Chiara

Ecco il comunicato stampa integrale del sindacato CSA-FIADEL del 3 marzo 2012.

Oggetto: Accanimento contro un dipendente e dirigente del CSA/FIADEL.

Con Sentenza n. 42 dell’1.02.2012 il Tribunale del lavoro di Isernia ha accolto il ricorso del nostro dirigente sindacale sig.ra Michela Foglietta, dipendente del Comune di Monteroduni e da anni oggetto di accanimento e discriminazioni sul luogo di lavoro, da parte di amministratori e funzionari comunali; ha condannato quell’ente a corrispondere alla dipendente le indennità di responsabilità che gli erano state incredibilmente negate; ha altresì condannato il Comune alle refusione in favore della dipendente delle spese del giudizio che ha liquidato in Euro 2.100,00 oltre IVA, CAP ed accessori come per legge.
Inoltre, il Tribunale penale di Isernia, con Sentenza n. 112/11 depositata il 02.02.2012, ha stabilito il non luogo a procedere nei confronti della citata dipendente Michela Foglietta che era stata incredibilmente denunciata per il reato di calunnia da un funzionario di quel comune.
Ebbene, noi ci rallegriamo con il nostro dirigente sindacale perché finalmente, anche se ha dovuto soffrire per anni, con le suddette esemplari sentenze, ha avuto giustizia e non poteva essere diversamente perché quella persona è un dipendente modello, professionalmente preparata e soprattutto onesta e probabilmente, proprio questi requisiti potrebbero averla penalizzata sul luogo di lavoro.
Questo Sindacato CSA/FIADEL l’ha assistita in tutte le fasi, non l’ha mai abbandonata e provvederà anche agli adempimenti successivi, notiziando per prima cosa la Procura Generale della Corte dei Conti circa gli eventuali danni erariali e poi assistendo la dipendente anche nelle conseguenti azioni legali derivanti dalla infondata denuncia penale che è stata sporta nei suoi confronti.
Infine, ci preme sottolineare l’uso/abuso che taluni funzionari ed amministratori ne fanno del loro pubblico potere, perchè spesso, anziché perseguire e garantire legittimità e giustizia sul luogo di lavoro, si accaniscono contro quei dipendenti che per loro sono scomodi ma che in realtà fanno gli interessi del Comune e dell’utenza.

(VIDEO) – “ATTENTATO ALLA LIBERTA’ SINDACALE”

“ATTENTATO ALLA LIBERTA’ SINDACALE”

Isernia, 5 marzo 2012
Parla il coordinatore del CSA-Fiadel, Tonino Di Schiavi

A cura di Paolo De Chiara

Ecco la nota del sindacato del 2/3/2012
Al Sindaco, Al Segretario Comunale, Al Dirigente della Polizia Municipale

Oggetto: Trasferimento del candidato RSU Maria Assunta Zampini.

Con ordine di servizio di cui non ne ha rilasciato copia all’interessata, il Dirigente di codesto Comune sig. Giulio CASTIELLO ha trasferito l’agente di Polizia Municipale Maria Assunta ZAMPINI in un locale sito in Piazza Marconi — presso la sede del Comune — da sola e senza specificare quale attività costei dovrebbe svolgere.
Orbene, a prescindere da questa ulteriore azione contro la lavoratrice che ci appare anch’essa, come le precedenti, persecutoria, discriminatoria, mobbizzante, quel che ci preme sottolineare in questo momento è l’enorme danno che essa causa a questo Sindacato CSA, atteso che la ZAMPINI medesima, come risulta agli atti di codesto Comune, è nostra candidata alle elezioni per il rinnovo delle RSU 2012 e che si terranno nei prossimi giorni 5, 6, e 7 marzo 2012.
Infatti il suo trasferimento in quel locale, da sola, senza svolgere alcuna attività lavorativa, senza che possa tenere alcun contatto con altri lavoratori e colleghi, peraltro in un locale privo anche dei servizi igienici, crea enormi danni, oltre che moralmente, professionalmente e alla salute della lavoratrice, anche a livello sindacale e quindi anche a questo Sindacato CSA, proprio perché la sua candidatura e la sua elezione verranno inevitabilmente compromesse da tale ingiusto ed immotivato trasferimento.
Pertanto, questo Sindacato, chiede alle SS. LL. che venga revocato quel trasferimento, immediatamente e senza indugio, riservandosi, nel contempo, ogni azione.
Si resta in attesa di urgente riscontro.
Il Coordinatore Provinciale del CSA, Feliciantonio Di Schiavi

(VIDEO) Difesa della TRATTA FERROVIARIA

Difesa della TRATTA FERROVIARIA

Carpinone, 3 marzo 2012


INTERVISTE a:

Michele PETRAROIA (consigliere reg. Molise),

Giuseppe DI PANGRAZIO (consigliere reg. Abruzzo)

Domenico IZZI (consigliere reg. Molise).
A cura di Paolo De Chiara

(VIDEO) “DISASTRO ECOLOGICO” – Parla il sindaco di Carpinone

Depuratore

“DISASTRO ECOLOGICO”, parla il sindaco di Carpinone

Carpinone, 3 marzo 2012
Il pericoloso depuratore consortile

Parla Pasquale SARAO, il sindaco di Carpinone:

“DISASTRO ECOLOGICO”.

A cura di Paolo De Chiara

Scrive l’Arpa Molise nella relazione del 7 agosto 2003: “si ritiene che siano state violate le prescrizioni contenute nelle due determinazioni dirigenziali (128/2002 e 4/2003)”. Nelle conclusioni si legge: “i rifiuti pericolosi codice CER 07.07.01 vengono stoccati presso l’impianto in maniera non idonea e tale da provocare danno o pericolo per la salute pubblica e per l’ambiente”. Ma la relazione dice anche altro. “Le operazioni relative alla movimentazione dei rifiuti non vengono condotte con mezzi e sistemi tali da evitare perdite o dispersioni” e “non sono state annotate le operazioni relative allo scarico di rifiuti”. Perché è stato commesso tutto questo? L’Arpa, nella relazione, chiese la revoca delle determinazioni dirigenziali. Che arriverà con il provvedimento regionale 144 del 15 settembre 2003. Da allora cosa è cambiato? Perché si sente ancora quel forte tanfo? Cosa c’è ancora lì dentro? Come mai l’impianto, ancora oggi, è lasciato incustodito? Mentre la classe dirigente molisana continua a difendere l’indifendibile (“Questa regione — dichiarò lo scorso 24 novembre il governatore Iorio — non è l’«Eldorado» delle mafie, non è il luogo in cui possono essere realizzate impunemente impianti impattanti, discariche incontrollate o altri tipi di iniziative che sono in grado di danneggiare i cittadini o il territorio in cui vivono”)…

CONTINUA SU: https://paolodechiara.wordpress.com/2011/03/23/eldorado-molise-il-pericoloso-d

 

(VIDEO) – Il PERICOLOSO depuratore consortile (Carpinone)

Carpinone, 3 marzo 2012

Il pericoloso depuratore consortile

 

Scrive l’Arpa Molise nella relazione del 7 agosto 2003: “si ritiene che siano state violate le prescrizioni contenute nelle due determinazioni dirigenziali (128/2002 e 4/2003)”. Nelle conclusioni si legge: “i rifiuti pericolosi codice CER 07.07.01 vengono stoccati presso l’impianto in maniera non idonea e tale da provocare danno o pericolo per la salute pubblica e per l’ambiente”. Ma la relazione dice anche altro. “Le operazioni relative alla movimentazione dei rifiuti non vengono condotte con mezzi e sistemi tali da evitare perdite o dispersioni” e “non sono state annotate le operazioni relative allo scarico di rifiuti”. Perché è stato commesso tutto questo? L’Arpa, nella relazione, chiese la revoca delle determinazioni dirigenziali. Che arriverà con il provvedimento regionale 144 del 15 settembre 2003. Da allora cosa è cambiato? Perché si sente ancora quel forte tanfo? Cosa c’è ancora lì dentro? Come mai l’impianto, ancora oggi, è lasciato incustodito? Mentre la classe dirigente molisana continua a difendere l’indifendibile (“Questa regione — dichiarò lo scorso 24 novembre il governatore Iorio — non è l’«Eldorado» delle mafie, non è il luogo in cui possono essere realizzate impunemente impianti impattanti, discariche incontrollate o altri tipi di iniziative che sono in grado di danneggiare i cittadini o il territorio in cui vivono”)…

A cura di Paolo De Chiara

CONTINUA SU: https://paolodechiara.wordpress.com/2011/03/23/eldorado-molise-il-pericoloso-d…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: