Tag: crotone

IL CORAGGIO DI DIRE NO a Petilia Policastro (Crotone)

0

IL CORAGGIO DI DIRE NO a Petilia Policastro (Crotone)
24 novembre 2018

– NOVE ANNI DOPO –

 
#ilcoraggiodidireno #leagarofalo 

#paolodechiara #ndrangheta #calabria #milano 

#ilsanguesilavaconilsangue

IL CORAGGIO DI DIRE NO a Petilia Policastro (Crotone) 24 novembre 2018

manifesto lea petilia, nov 2018

IL CORAGGIO DI DIRE NO a Petilia Policastro (Crotone)
24 novembre 2018

– NOVE ANNI DOPO –

 
#ilcoraggiodidireno #leagarofalo 

#paolodechiara #ndrangheta #calabria #milano #molise #italia #tdg #ilsanguesilavaconilsangue

(TrediTre Editori, 2018)
Nuova Edizione Aggiornata

 

Per acquistare l’opera: https://goo.gl/zv311Z
++++ presto nelle librerie ++++

#civuolecoraggio Lea Garofalo, anteprima nazionale

3

#civuolecoraggio è il leit motiv di quest’anno, ben rappresentato dal libro inchiesta di Paolo De Chiara “Il coraggio di dire no” dedicato a Lea Garofalo ‘la fimmina che sfidò la schifosa ‘ndrangheta’ edizione nuova, aggiornata fino alla sentenza di Cassazione.

“Lea Garofalo è stata uccisa più volte nell’indifferenza totale. Falcone e Borsellino sono stati ammazzati perché tutti noi abbiamo girato la testa dall’altra parte. Non bastano le commemorazioni se non cambiamo individualmente ogni giorno i nostri comportamenti.- ha concluso l’autore, vincitore del Premio Nazionale di Giornalismo Ilaria Rambaldi nel 2014 –  La mentalità mafiosa è quella che ci spinge a non avere rispetto per gli altri pensando di essere migliori. Prendo in prestito le parole di don Milani che si interessò dei ragazzi esclusi, giudicati miseri anche intellettualmente ‘Ogni parola che non imparerete oggi è un calcio in culo che prenderete domani.’ Quanti ancora ne stiamo prendendo? Abbiamo timore di acquistare prodotti di una determinata area del sud pensando sia lì la ‘terra dei fuochi’ e non ci rendiamo conto che tutta Italia è coinvolta dal ‘business della monnezza’, vale più dello spaccio! Hanno iniziato al Nord e pian piano sono scesi fino al Sud. Ci vogliono far credere che Ilaria Alpi  e Miran Hrovatin siano andati in vacanza a Mogadiscio! No, Ilaria Alpi viene ammazzata perchè capisce che c’è un traffico internazionale che riguarda armi e rifiuti tossici. Le mafie ci sono, anche se alla guerra oggi preferiscono gli affari.”

da FORMAT RIETI.it

Una storia coraggiosa, oscura e brutale: un libro che è anche un’inchiesta su #LeaGarofalo, la donna coraggiosa che sfidò la #ndrangheta e che, per questo, fu condannata a morte e braccata fino a che non venne tolta di mezzo. Solo dopo la morte fu possibile dare seguito alle sue denunce ignorate e alle sue richieste d’aiuto, lasciate cadere da istituzioni e forze dell’ordine. Paolo De Chiara scrive un libro difficile: #IlcoraggiodidireNo per Treditre Editori. Intervista di Tommaso Caldarelli, video di Maurizio Rossi #civuolecoraggio

https://www.facebook.com/liberisullacarta/videos/2188981868005087/

 

libro antonia garofalo

 

 

 

 

 

 

ISOLA CAPO RIZZUTO (Crotone)…8 marzo 2014. Per non dimenticare Lea GAROFALO, la fimmina calabrese che sfidò la Schifosa ‘ndrangheta

1

 

ISOLA CAPO RIZZUTO (Crotone)

8 marzo 2014

Per non dimenticare Lea GAROFALO,

la fimmina calabrese che sfidò la Schifosa ‘ndrangheta

2

10

9

7

6

5

4

3

31

22

18

17

16

14

11

58

55

52

45

42

41

34

67

65

64

63

62

60

59

79

76

73

72

71

70

69

86

83

82

81

80

teresa

isola capo rizzuto, 8 marzo 2014 MANIFESTO

articolo crotonese

art3

art2

art

angela napoli

 

IL CORAGGIO DI DIRE NO… a CIRO’ MARINA (Cosenza), 21 agosto 2013

 

foto

CIRO’ MARINA (Crotone), 21 agosto 2013.

Presentazione del libro “IL CORAGGIO DI DIRE NO”. La storia drammatica di Lea GAROFALO, la donna che sfidò la schifosa ‘ndrangheta

foto1 foto2 foto3 foto4 locandina

 

cirò3 cirò2 cirò cirò4

 

21

ROSSANO (Cosenza). Una strada per Lea Garofalo

Tutti insieme possiamo fare molto. Non molliamo!

«A Rossano una strada per Lea»

La notizia data dal vicesindaco Guglielmo Caputo durante la presentazione del libro di De Chiara edito da Falco. Marisa Garofalo: la storia di mia sorella sta cambiando qualcosa. E la figlia Denise avrà un altro cognome

 
«A Rossano una strada per Lea»

Paolo De Chiara e Marisa Garofalo

ROSSANO Una strada per Lea Garofalo, la testimone di giustizia che ha pagato con la vita la sua ribellione alla ‘ndrangheta. La notizia arriva da Rossano, portata dal vicesindaco Guglielmo Caputo sabato sera nel corso della presentazione del libro “Il coraggio di dire no. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta” (Falco Editore) del giornalista molisano Paolo De Chiara.
«Penso che Lea sta cambiando qualcosa – spiega Marisa Garofalo, sorella di Lea – questa sera abbiamo avuto la bella notizia che il comune di Rossano si prenderà l’impegno di ricordare Lea con l’intitolazione di una via. L’altro giorno sono stata a Lamezia dove ho incontrato il ministro Barca ed è stato presentato un progetto “Miur” in cui si parla di Lea e di legalità. Ho preso l’impegno di dare voce a mia sorella, una voce che probabilmente non ha mai avuto e quelle poche volte che l’ha avuta nessuno l’ha mai ascoltata. Ho preso l’impegno con il mio avvocato di istituire una fondazione che aiutasse i testimoni di giustizia in difficoltà, perché ora Denise non deve stare sola».
E proprio la ventunenne Denise, figlia di Lea Garofalo, presto cambierà cognome attraverso un’istanza presso il tribunale civile: «Si trattava di una volontà di mia sorella – spiega Marisa Garofalo – era lei che voleva cambiare il cognome alla figlia visto che il tribunale ha tolto anche la patria potestà al padre. Denise userà il cognome di mia sorella, si chiamerà Garofalo, anche perché lei non vuole portare questo cognome, il padre le ha distrutto la vita».
Il ringraziamento della sorella di Lea Garofalo va al comune di Rossano Calabro e soprattutto «a quei giornalisti come Paolo De Chiara si occupano di ‘ndrangheta, che si occupano di mafia e sono quelli più a rischio. Parecchi giornalisti in passato sono stati uccisi dalla mafia, subiscono violenze e minacce e molto spesso anche loro sono costretti a stare sotto scorta come Giulio Cavalli, che ha curato l’introduzione di questo libro. È stato minacciato dai Cosco al processo di Lea Garofalo».

dal Corriere della Calabria, 18 marzo 2013

LEA GAROFALO, Petilia Policastro (Crotone) non dimentica

dalla GAZZETTA DEL SUD, 17 marzo 2013

PETILIA POLICASTRO (Crotone) non dimentica la sua concittadina Lea GAROFALO, la donna che sfidò la ‘ndrangheta

Gazzetta del Sud, 17 marzo 2013

Gazzetta del Sud, 17 marzo 2013

CALABRIA, IL CORAGGIO DI DIRE NO, 15 e 16 marzo 2013 (Rossano e Petilia Policastro)

CALABRIA, 15 e 16 marzo 2013

PRESENTAZIONE de Il Coraggio di dire NO. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta (FALCO Editore, Cosenza).

venerdì 15 marzo

Incontro con gli studenti del Liceo Classico Statale “San Nilo di Rossano”

  • 1

6

4

2

7

5

sabato 16 marzo

PETILIA POLICASTRO (Crotone), ore 9.30 – Biblioteca Comunale

SALUTI: Michele FALCO (Editore)

INTERVENTI: Paolo DE CHIARA (Autore); Marisa GAROFALO(sorella di Lea); Dionigi Fera (sindaco di Petilia Policastro).

1

2

3

6

8

9

10

12

13

14

ROSSANO, ore 17.30 – Sala Rossa S. Bernardino

SALUTI: Giuseppe ANTONIOTTI (Sindaco); Michele FALCO(Editore)

INTERVENTI: Paolo DE CHIARA (Autore), Marisa GAROFALO(sorella di Lea)

MODERA: Fabio BUONOFIGLIO (Giornalista)

L’evento è stato trasmesso in diretta sul sito www.falcoeditore.com

1

 

2

 

3

 

4

 

8

 

14

 

12

 

15

 

17

 

IL CORAGGIO DI DIRE NO. Presentazione in CALABRIA, dicembre 2012 (Crotone, Cosenza, Catanzaro)

13, 14 e 15 dicembre 2012 — CALABRIA

IL CORAGGIO DI DIRE NO. Lea GAROFALO, la donna che sfidò la ‘ndrangheta di Paolo De Chiara (Falco Editore – http://www.falcoeditore.com)

giovedì 13 dicembre (CROTONE), ore 17.30
SALUTI: Peppino VALLONE (Sindaco di Crotone).
INTERVENTI: Teresa CORTESE, vicesindaco di Crotone; Michele FALCO, editore; Marisa GAROFALO, sorella di Lea Garofalo; Antonio TATA, responsabile Ass. Libera Crotone.
MODERA: Riccardo GIACOIA, giornalista Rai.
SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI CROTONE.

venerdì 14 dicembre (COSENZA), ore 10.30-13.00
RENDE — Scuola ‘Giovanni FALCONE’
INCONTRO CON GLI STUDENTI

ore 18.00
INTERVENTI: On. Angela NAPOLI (componente commissione Antimafia); Paolo POLLICHIENI (direttore del Corriere della Calabria); Michele FALCO (editore).
CONCLUDE: Francesca PRESTIA (cantastorie, autrice de La ballata di Lea).
MODERA: Emanuele GIACOIA, direttore responsabile de il Quotidiano della Calabria.
LIBRERIA UBIK COSENZA

sabato 15 dicembre (CATANZARO), ore 19.00
SALUTI: Rosanna DE FINA (Presidente Leo Club Catanzaro Host)
INTERVENTI: Lucio MUSOLINO (giornalista Corriere della Calabria, Il Fatto Quotidiano); Maria CAPOCASALE (segretaria Leo Club Catanzaro Host); Michele FALCO (editore); Francesca PRESTIA (cantastorie, autrice de La ballata di Lea).
MODERA: Clara VARANO (direttore InfoOggi.it e redattore capo WebOggi)
SALA CONSILIARE PROVINCIA DI CATANZARO

CALABRIA, presentato ‘Il Coraggio di dire No’.

IL CORAGGIO DI DIRE NO. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta

(Crotone, Rende, Cosenza, Catanzaro) 13, 14 e 15 dicembre 2012…

LIBRO

 

Grazie di cuore a tutti i CALABRESI onesti, a Michele Falco (il coraggioso editore di Cosenza), a Marisa GAROFALO (sorella di Lea), alla scuola ‘Giovanni Falcone’ di Rende, al Comune di Crotone, al Leo Club di Catanzaro e a tutti coloro che credono nella Legalità e nel riscatto della Regione Calabria e dell’Italia.

La ‘ndrangheta è una montagna di merda!!!!

Paolo De Chiara a Cosenza2

 

con Marisa GAROFALO

con Marisa GAROFALO

 

PaoloDeChiara4

Catanzaro

ubik

Scuola Rende

 

Paolo De Chiara autografi3

 

Paolo De Chiara autografi5

 

Paolo De Chiata interviste

 

PaoloDeCHIARA2

PRESENTAZIONE IN CALABRIA… Il Coraggio di dire No. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta

PRESENTAZIONE DEL LIBRO… Il Coraggio di dire No. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta.

Giovedì 13 dicembre 2012, ore 17.30

SALUTI: Peppino VALLONE (Sindaco di Crotone)

INTERVENGONO: Teresa CORTESE, vicesindaco di Crotone; Michele FALCO, editore; Marisa GAROFALO, sorella di Lea Garofalo; Antonio TATA, responsabile Ass. Libera Crotone

MODERA: Riccardo GIACOIA, giornalista Rai

SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI CROTONE.

invito_crotone 13 dicembre2012

PRESENTAZIONE DEL LIBRO A COSENZA… 
Il Coraggio di dire No. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ‘ndrangheta. 

Venerdì 14 dicembre 2012, ore 18.00

INTERVENTI: On. Angela NAPOLI (componente commissione Antimafia); Paolo POLLICHIENI (direttore del Corriere della Calabria); Michele FALCO (editore)

CONCLUDE: Francesca PRESTIA (cantastorie, autrice de La ballata di Lea)

MODERA: Emanuele GIACOIA, direttore responsabile de il Quotidiano della Calabria

LIBRERIA UBIK COSENZA

invito_cosenza 14 dic2012

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: