Tag: presentazione

IO HO DENUNCIATO a Miranda

IO HO DENUNCIATO a Miranda
26 settembre 2020
#iohodenunciato
Grazie di Cuore a tutti.

SE NON FOSSIMO IL PAESE CHE SIAMO…
Miranda, 26 settembre 2020
“Un libro che sa di denuncia, di giustizia”. Dal romanzo è stata tratta la sceneggiatura per la realizzazione del film “Io ho denunciato”, premiato – pochi giorni fa – al Festival internazionale del Cinema di Venezia.

Saluti:
Marco FERRANTE, Sindaco di Miranda
Interventi:
Paolo DE CHIARA (giornalista, scrittore, autore del libro e della sceneggiatura del film premiato alla 77^ Mostra internazionale del Cinema di Venezia)
Tonino BRACCIA (superstite Strage di Bologna del 2 agosto 1980)
Massimiliano TRAVAGLINI (portavoce Movimento Agende Rosse “Falcone e Borsellino” Abruzzo)

Moderatrice Marilena FERRANTE (insegnante, giornalista, scrittrice)
Ph Sara Labella

IO HO DENUNCIATO a MACCHIAGODENA (Is)

Grazie di Cuore a tutti.
#iohodenunciato #ihd #Macchiagodena

TESTIMONI di GIUSTIZIA a Priverno (Latina), 12 gennaio 2014

0

 GRAZIE di Cuore a Tutti… una grandissima iniziativa presso l’ISISS ‘T. Rossi’ con i favolosi ragazzi, con i docenti, i genitori, l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine. Siete persone eccezionali…

Insieme si può!!!

Vania Marteddu Nunzia Macci Loretta Cardarelli Anna Maria Bilancia Associazione Femineus.

FOTO: Nunzia Macci 

2 3

4

5

8

9

10

11

12

13

25

26

27

28 29

30

31

32

33

34

35

36

40

42

50

55

56

57

FOTO inst perrone

TESTIMONI di GIUSTIZIA a FORMIA, 20 dicembre 2014

1

 GRAZIE DI CUORE A TUTTI,

siete persone favolose. Insieme si può!!!

2

10550980_1523095877971707_5642131917200342970_n

image_00001

image_00002

image_00003

 

image_00005

image_00006

image_00007

 

image_00009

image_00010

image_00011

inst

manifestocaffè letterario

 

da Annibale Mansillo

L’incontro di stasera con Paolo De Chiara ha suscitato grandi emozioni nel pubblico mentre si rievocava la situazione della IL-LEGALITA’ nella regione Molise, e si tratteggiavano le tante storie di persone coraggiose che avevano denunciato gli estorsori o gli atti di criminalità di cui erano state testimoni, talvolta prese per pazze ed incoscienti per le ripercussioni che stavano per avere la loro vita, il loro lavoro, le loro famiglie, e tutte, dalla prima all’ultima, lasciate sole da uno stato con la esse minuscola. Eppure, si DEVE denunciare: questo il messaggio, forte e chiaro, lanciato da Paolo, intervistato da Antonia ed Elisabetta e sollecitato dalle domande del pubblico. Molti gli spunti di riflessione lanciati da Paolo nella sua esposizione e molti altri quelli che i lettori sapranno cogliere tra le pagine di questo libro, dove l’autore emerge per quello che è: un giornalista senza schemi preordinati, senza tesi preconcette, che guarda alle cose essenziali ma che è anche attento a non tralasciare particolari importanti; mai saccente, mai retorico, alla ricerca della verità con entusiasmo e con umiltà. Insomma, un “giornalista.giornalista” alla Giancarlo Siani, che Paolo stasera ha rievocato più volte.
Una iniziativa tutta al femminile, come ho avuto occasione di sottolineare, dalla signora Marisa che ha messo a disposizione i locali, a Carmela che ha contattato l’autore, a Rossella che ha saputo organizzare l’evento, introducendo l’autore ed accompagnandoci per mano alla scoperta delle tematiche contenute nel libro, sino ad Antonia ed Elisabetta che hanno posto le loro domande, spaziando da un tema all’altro e partendo da angolazioni diverse ma sempre interessanti e pertinenti.
Che dire? Un’iniziativa riuscita, ma anche coraggiosa, che fa onore aLeggendarie e alla città che le fa di contorno, dove il risveglio delle coscienze comincia ad impensierire più di qualcuno.
Formia sta cambiando, fatevene una ragione.

 

da FormiaLibera.it

L’incontro con lo scrittore Paolo De Chiara: “Non mollate. Siate le sentinelle del vostro territorio”

di Paola Villa

Ieri al Caffè Letterario “Le Leggendarie” un altro incontro, un altro di quelli che ti tolgono il fiato e stai insieme ai tanti che affollavano la sala, in un silenzio quasi materiale, perché chi parla ti coinvolge con storie di quotidianità, ti parla della sua terra e la paragona alla tua.

Ieri al Caffè Letterario il giornalista scrittore Paolo De Chiara. La serata inizia subito con una notizia, dice De Chiara: “oggi, finalmente è uscita la sentenza definitiva per l’omicidio di Lea Garofalo, finalmente abbiamo avuto la conferma degli ergastoli per “quegli schifosi” assassini”.

CONTINUA… 

FOTO inst perrone

 

 

TESTIMONI di GIUSTIZIA… a NAPOLI, 4 dicembre 2014

logo università napoli

Università degli Studî Suor Orsola Benincasa

Facoltà di Giurisprudenza

Master in Criminologia

Dialoghi sulle Mafie

Giulio Perrone Editore

 

GIOVEDÌ 4 DICEMBRE ORE 16.30

Presentazione del libro di Paolo De Chiara

 manifestos

Testimoni di Giustizia

Uomini e donne che hanno sfidato le mafie

 Biblioteca Pagliara

Università Suor Orsola Benincasa

C.so V. Emanuele 292, Napoli

Comunicato Stampa

 

Dieci storie che raccontano un esempio concreto di lotta alle mafie: la denuncia. Dieci storie di semplici cittadini che hanno fronteggiato le mafie. Sono i racconti del volume di Paolo De Chiara, “Testimoni di Giustizia” (Giulio Perrone Editore), che ha scelto di affrontare un argomento delicato e poco esplorato, quello dei Testimoni di Giustizia: uomini e donne che hanno alzato la testa con civiltà e coraggio contro tutte le mafie.

De Chiara racconta con uno stile asciutto e deciso le storie di Gennaro C, ex carabiniere ausiliario, che diventa addetto alla sicurezza di una società edile legata alla famiglia camorrista Vuolo e che scoperchia le anomalie nella costruzione e nella manutenzione di strutture pubbliche. Di Giuseppe e Domenico Verbano, fornai calabresi, che non cedono alle pressioni della ‘Ndrangheta e contribuiscono alle indagini per l’arresto di Pietro Labate, e ancora, di Domenico Noviello, il leone anti-camorra, giustiziato con oltre trenta colpi di arma da fuoco, di Cetta Cacciola, costretta a ingerire dell’acido dopo essere stata costretta a ritrattare le precedenti deposizioni. Storie di morte, di denuncia, di coraggio per accendere i riflettori sui Testimoni di Giustizia, uomini e donne che nonostante il coraggio, sono costretti a vivere una vita complessa e isolata.

Oggi questo libro vuole essere la loro voce.

 

Il volume verrà presentato giovedì 4 Dicembre alle ore 16.30 presso la Sala Pagliara dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, nell’ambito del ciclo di incontri “Dialoghi sulle mafie” e delle attività didattiche del corso di Diritto Penale della Facoltà di Giurisprudenza e del Master in Scienze criminologiche dell’Ateneo napoletano.

All’incontro, introdotto dal Rettore del Suor Orsola, Lucio d’Alessandro e coordinato dalla giornalista Vincenza Alfano, prenderanno parte, insieme con l’autore, Silvio Lugnano, direttore scientifico del Master in Scienze criminologiche del Suor Orsola, Isaia Sales, docente di Storia della criminalità nel Mezzogiorno al Suor Orsola.

 

All’incontro sarà presente anche uno dei testimoni di giustizia che ha raccontato nel libro la sua storia.

 

L’autore

Paolo De Chiara, giornalista, è nato a Isernia nel 1979. Ha collaborato alla realizzazione di un documentario su Lea Garofalo, girato in Italia e trasmesso in Francia, su Canal +. Tra le sue pubblicazioni, nel 2012 Il coraggio di dire no. Lea Garofalo, la donna che sfidò la ’ndrangheta e nel 2013 Il Veleno del Molise. Trent’anni di omertà sui rifiuti tossici. Con quest’ultimo ha vinto, nel 2014, il Premio giornalistico nazionale Ilaria Rambaldi.

 

Le storie dei Testimoni di Giustizia:

Gennaro Ciliberto, Giuseppe e Domenico Verbaro, Rocco Mangiardi, Luigi Coppola, Valeria Grasso, Carmelina Prisco, Lea Garofalo, Maria Concetta Cacciola, Domenico Noviello, Ignazio Aloisi.

 

Le interviste a:

Angela Napoli, consulente della Commissione Parlamentare Antimafia

Ignazio Cutrò, pres. Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia

Guido Lo Forte, Procuratore della Repubblica di Messina

Giuseppe Creazzo, Procuratore della Repubblica di Firenze

Nadia Fernari, Associazione antimafie ‘Rita Atria’

libro

 

corriere del mezzogiorno, 3 dic 2014 il roma, 3dic2014

 

Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Ufficio Stampa e Comunicazione
Dott. Roberto Conte
Tel. 081-2522347
Cell. 380-7123104
ufficiostampa@unisob.na.it

http://www.facebook.com/conterob

http://www.linkedin.com/in/conterob

Twitter: @ConteRob

 

Ufficio Stampa Giulio Perrone Editore

Anna Voltaggioannavoltag@gmail.com

Cell. 339 3376255

Fb anna voltaggio

Twitter anna voltaggio

Skype anna.volt

www.giulioperroneditore.it

www.totemlibri.com

 

woolf

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: